email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

TRIESTE 2022 Premi

A Trieste vince Întregalde di Radu Muntean

di 

- Il film del regista rumeno trionfa al festival dedicato all’Europa centro orientale. Menzioni speciali per Celts e As Far as I Can Walk. Premio Cineuropa a Looking for Venera

A Trieste vince Întregalde di Radu Muntean
Întregalde di Radu Muntean

La 33ma edizione del Trieste Film Festival si è conclusa con il Premio Trieste miglior lungometraggio in concorso (5.000 euro) a Întregalde [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Radu Muntean
scheda film
]
di Radu Muntean, assegnato all’unanimità dalla giuria (Edvinas Pukšta, Dubravka Lakić, Emanuela Martini) con la seguente motivazione: “Il film più imprevedibile del Concorso Internazionale Lungometraggi è caratterizzato da brillanti cambi di marcia atti ad esprimere generi e stati d’animo divergenti, fondendo in modo convincente attori professionisti e indimenticabili dilettanti locali e guidandoci nervosamente verso una destinazione sorprendente di genuina tranquillità”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La giuria ha inoltre attribuito due menzioni speciali a Celts [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Milica Tomovic
scheda film
]
di Milica Tomović “per la capacità di raccontare tutto un mondo attraverso un solo gruppo di famigliari e amici, una sola casa e una sola sera, per come costruisce un film corale attraverso una sceneggiatura minuziosa e un uso indagatore della macchina da presa”, e a As Far as I Can Walk [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefan Arsenijević
scheda film
]
di Stefan Arsenijević “per l’umanità dimostrata dalla storia – in cui uno dei temi più scottanti nell’Europa di oggi si fonde con un amore di proporzioni epiche – e per il linguaggio fortemente cinematografico con cui il regista Stefan Arsenijević la racconta”.

Il Premio Alpe Adria Cinema assegnato al miglior documentario in concorso (2.500 euro) è andato a Factory to the Workers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Srdjan Kovačević
scheda film
]
di Srđan Kovačević . La giuria ha inoltre assegnato una menzione speciale a The Balcony Movie [+leggi anche:
recensione
intervista: Paweł Łoziński
scheda film
]
di Paweł Łoziński. Il Premio Fondazione Osiride Brovedani assegnato al miglior cortometraggio in concorso (euro 2.000) va a Displaced di Samir Karahoda.

I film dei tre concorsi sono stati giudicati anche dal pubblico che con il suo voto ha decretato Miglior Lungometraggio Darkling [+leggi anche:
recensione
intervista: Dušan Milić
scheda film
]
di Dušan Milić; Miglior Documentario è The Balcony Movie di Paweł Łoziński, Miglior Cortometraggio è Big di Daniele Pini.

Il Premio Cineuropa al miglior lungometraggio in concorso va a Looking for Venera [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Norika Sefa
scheda film
]
di Norika Sefa perché “Tra tutti gli ottimi film selezionati, uno ci ha colpiti in particolare per le sue spiccate qualità cinematografiche. Looking for Venera è straordinario per la sincerità e precisione dimostrate. La regista Norika Sefa è riuscita a rendere perfettamente la complessità dei due personaggi principali, interpretati magnificamente dalle attrici Kosovare Krasniqi e Rozafa Çelaj. Va inoltre menzionato Luis Armando Arteaga, direttore della sua fotografia, che col suo lavoro ha permesso a questo bellissimo film di formazione di brillare”.

Tra gli altri riconoscimenti, il Premio Corso Salani 2022 a Dal pianeta degli umani [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Giovanni Cioni
scheda film
]
di Giovanni Cioni, con una menzione speciale a Viaggio nel crepuscolo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Augusto Contento; il Premio Audentia Eurimages - Consiglio d’Europa (30.000 euro per il prossimo progetto) assegnato dalla giuria (Ursula Menih Dokl, Anne Laurent-Delage, Andrei Tănăsescu) a Women Do Cry [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mina Mileva, Vesela Kazakova
scheda film
]
di Mina Mileva e Vesela Kazakova; il Premio SkyArte è attribuito a Milan Kundera: From The Joke to Insignificance di Miloslav Šmídmajer; il Premio CEI (Central European Initiative) al film che meglio interpreta la realtà contemporanea e il dialogo tra le culture (3.000 euro) va a Celts.

I premi:

Premio Trieste al miglior lungometraggio
Întregalde [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Radu Muntean
scheda film
]
- Radu Muntean (Romania)
Menzioni speciali
Celts [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Milica Tomovic
scheda film
]
- Milica Tomović (Serbia)
As Far as I Can Walk [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefan Arsenijević
scheda film
]
- Stefan Arsenijević (Serbia/Lussemburgo/Francia/Bulgaria/Lituania)

Premio Alpe Adria Cinema al miglior documentario
Factory to the Workers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Srdjan Kovačević
scheda film
]
- Srđan Kovačević (Croazia)
Menzioni speciali
The Balcony Movie [+leggi anche:
recensione
intervista: Paweł Łoziński
scheda film
]
- Paweł Łoziński (Polonia)

Premio Fondazione Osiride Brovedani al miglior cortometraggio
Displaced - Samir Karahoda (Kosovo)

Altri premi

Premi del Pubblico al miglior lungometraggio
Darkling [+leggi anche:
recensione
intervista: Dušan Milić
scheda film
]
- Dušan Milić (Serbia/Italia/Bulgaria/Danimarca/Grecia)

Premi del Pubblico al miglior documentario
The Balcony Movie - Paweł Łoziński (Polonia)

Premi del Pubblico al miglior cortometraggio
Big - Daniele Pini (Italia)

Premio Cineuropa
Looking for Venera [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Norika Sefa
scheda film
]
- Norika Sefa (Kosovo/Macedonia del Nord)

Premio Corso Salani
Dal pianeta degli umani [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Giovanni Cioni
scheda film
]
- Giovanni Cioni (Italia/Belgio/Francia)
Menzione speciale
Viaggio nel crepuscolo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Augusto Contento (Italia)

Premio Audentia Eurimages - Consiglio d’Europa 
Women Do Cry [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mina Mileva, Vesela Kazakova
scheda film
]
- Mina Mileva, Vesela Kazakova (Bulgaria/Francia)

Premio SkyArte
Milan Kundera: From The Joke to Insignificance - Miloslav Šmídmajer (Repubblica Ceca)

Premio Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa
Looking for Horses [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Stefan Pavlović (Paesi Bassi/Bosnia ed Erzegovina/Francia)

Premio CEI (Central European Initiative)
Celts - Milica Tomović

Premio Giuria PAG – Progetto Area Giovani del Comune di Trieste al miglior cortometraggio
Samogłów - Jakub Prysak (Polonia)

Premio Eastern Star
Kornél Mundruczó, Kata Wéber

Premio Cinema Warrior
Luciana Castellina

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy