email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BLACK NIGHTS 2019 Concorso

Gerard Johnson • Regista di Muscle

"Gli uomini hanno problemi"

di 

- Cineuropa ha parlato con Gerard Johnson, il regista del film Muscle proiettato in concorso al Black Nights di Tallinn, della mascolinità tossica e il culturismo

Gerard Johnson  • Regista di Muscle
(© Conor Masterson)

Presentato nella competizione principale del Tallinn Black Nights Film Festival, Muscle [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gerard Johnson
scheda film
]
costringerebbe Arnold Schwarzenegger a rivedere il suo programma sportivo, come l’impiegato di call center/appassionato di culturismo Simon (Cavan Clerkin) scopre nel modo più brutale. Soprattutto dopo aver incontrato Terry, che vuole aiutarlo, anche se questo significa trasferirsi a casa sua. Abbiamo parlato con il regista del film, Gerard Johnson.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cineuropa: Sembra che il 2019 sia l'anno della mascolinità tossica: personaggi morbidi che gravitano verso modelli di ruolo più forti. Ha scoperto qualcosa in più su cosa significhi essere un vero uomo oggi?
Gerard Johnson:
Gli uomini hanno problemi: ci sono molte emozioni represse. Quindi dove vanno? O si imbottigliano o si trasformano in qualcos'altro. Ho avuto questa idea molto tempo fa, di un personal trainer che cercava di impadronirsi della vita di qualcuno. Tutta questa "cultura della palestra" è davvero esplosa negli ultimi 15 anni, e ce ne sono di due tipi diversi: le palestre "lifestyle" e il genere sporco ed essenziale, che sono un terreno fertile per il machismo acuto. È tutta una questione di chi riesce a sollevare il peso più pesante o a fare più rumore – è un’energia selvaggia.

Vediamo la palestra come una cosa positiva: un buon proposito per il nuovo anno, con la gente che si prende cura della propria salute. Ma Terry dice: “Fanculo la forma; si tratta di essere più grandi e più forti".
È questo il punto: la forma fisica è diventata così importante. Tutti sanno cosa significa "cardiovascolare". Ma molti di questi ragazzi sono sotto steroidi. Per loro, essere in forma corrisponde a un maratoneta magro. È più importante sembrare grandi, anche se significa avere un infarto a 45 anni. È un'armatura, sai? È lo stesso quando ti copri con i tatuaggi: ti dà protezione e invia un messaggio. Se non hai una relazione o non sta andando troppo bene, o odi il tuo lavoro, questo è il tuo modo di entrare – si tratta di appartenere a una tribù e cercare di essere il meglio che puoi. Dopo aver girato la prima parte, ci siamo presi tre mesi di pausa in modo che Cavan potesse cambiare. Aveva un personal trainer e sei pasti al giorno, e ha completamente trasformato il suo corpo.

La sua storia prende una svolta oscura che ricorda i thriller degli anni '90, come Inserzione pericolosa, dove qualcuno che sembra un amico si fa strada nella tua vita. Ma è anche abbastanza divertente.
Nel Regno Unito, ha suscitato un bel po' di risate. È una commedia nera. Terry dovrebbe essere un mostro, ma anche il modo in cui cambia lentamente la vita di Simon è divertente. Non lo sa ancora, ma sta organizzando tutte queste feste in casa sua, ed è bloccato. Allo stesso tempo, vede progressi. Il suo corpo è cambiato, anche se questo uomo lo maltratta. È dipendente da questo, ed è dipendente da Terry. A un certo punto, sa che Terry potrebbe non essere la persona che pensa di essere, ma c'è qualcosa che lo trascina verso di lui.

Non sembra interessato a mostrarlo mentre risolve i problemi con sua moglie, tuttavia lui è molto empatico. È bloccato in questo lavoro al call center – l'idea che tutti hanno dell'inferno sulla Terra, vero?
In realtà ho fatto quel lavoro, ed è stato piuttosto infernale. Se hai avuto una buona settimana, è grandioso, ma non appena sei in ritardo sulle vendite, può diventare molto deprimente. Il discorso che il suo capo pronuncia è tutto basato sulla mia esperienza personale. Quando lavoravo in quell'ambiente, pensavo: "C'è un film qui". So che è solo una piccola parte di Muscle, ma volevo mostrare quell'atmosfera. Quando Simon ha incontrato sua moglie, stava bene, e poi le cose sono precipitate. All'improvviso, non aveva fiducia in nessun aspetto della sua vita.

Perché la fotografia in bianco e nero? È tornata utile con la scena dell'orgia: si può solo immaginare come si sarebbe svolta a colori.
Ho guardato foto di palestra e boxe, e molto di esse sono in bianco e nero. Inoltre – ed è per questo che l'ho girato a Newcastle – sono stato attratto dalla New Wave britannica dagli anni '60: Sapore di miele, Sabato sera, domenica mattina, Io sono un campione. Erano tutti ambientati in queste città, in contesti operai. Ora, i call center rappresentano le fabbriche di un tempo. Vendono un certo stile di vita e la gente sorseggia cappuccino, ma in realtà non sono diverse. Quando ho avuto per la prima volta questa idea, era prima di Roma, Bait [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mark Jenkin
scheda film
]
o The Lighthouse. Era sempre in bianco e nero nella mia testa.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Leggi anche

Privacy Policy